Allarme di Lagarde: "Meno di tre mesi per salvare l'euro"

Video correlati

Informazioni sul video

Pubblicato il 12/06/12

New York, (TMNews) - "Rapidamente, bisogna intervenire rapidamente". Lo ha ripetuto tre volte Christine Lagarde, numero uno del Fondo monetario internazionale, ammettendo che mancano meno di tre mesi per salvare l'euro. Il direttore del Fmi, in una intervista a Christine Amanpour, celebre giornalista della Cnn, ha risposto con queste parole a George Soros, il finanziere americano di origine ungherese per il quale "le autorità europee hanno un margine di tre mesi per correggere i propri errori e invertire l'attuale inerzia".

Dopo un'altra breve pausa il numero 1 dell'Fmi ha chiarito:

"Non sto fissando un termine ultimo entro il quale tutta la situazione si debba sbrogliare. La nascita dell'eurozona ha richiesto molto tempo ed essendo ancora in costruzione deve essere costantemente migliorata, corretta e rafforzata. I mercati ritengono che stia avvenendo troppo lentamente e questo è ovviamente il messaggio che mandano".

Nell'intervista Lagarde non ha voluto fare previsioni su una possibile uscita della Grecia dall'Eurozona. "Sarà una questione di determinazione politica", ha detto.



Embed:
 




© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali