Furti Biblioteca Girolamini, cinque arresti fra cui il direttore

Informazioni sul video

Pubblicato il 24/05/12

Milano, 24 mag. (TMNews) -La biblioteca Girolamini di Napoli è stata "smembrata e mutilata" lentamente e centinaia dei suoi preziosi manoscritti sono stati rubati e rivenduti. L'accusa della Procura di Napoli coinvolge direttamente il contestato direttore della struttura Massimo Marino De Caro arrestato insieme con altre 4 persone. Il procuratore Alessandro Pennasilico racconta le pessime condizioni

in cui è stata trovata l'antica biblioteca.

"Lo scenario che ricaviamo è impressionante. Ci sono oltre 100mila volumi in uno stato di totale disordine e abbandono".

L'appropriazione indebita di libri rari sarebbe avvenuta tra il giugno 2011 e l'aprile scorso. Sono 257 i volumi con timbro della biblioteca sequestrati la scorsa settimana in un deposito del veronese, probabilmente destinati a mercato illegale dei bibliofili.



Embed:
 




© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali