Sangue nello Yemen, kamikaze a Sana'a fa strage: 96 morti

Informazioni sul video

Pubblicato il 21/05/12

Roma, (TMNews) - Sangue nello Yemen: un kamikaze, che indossava un'uniforme militare, si è fatto saltare in aria tra i militari che si stavano schierando su piazza Sabiine, a Sana'a, per preparare la parata prevista per il 22esimo anniversario di riunificazione dello Yemen. Il bilancio, ancora provvisorio, parla di 96 morti e oltre 300 feriti.

Si tratta dell'attacco suicida più grave nella capitale yemenita dopo l'elezione del nuovo presidente Hadi. Fonti mediche riferiscono che i feriti sono stati portati in sette ospedali della capitale. Tutte le vittime erano soldati.

Le forze di sicurezza schierate in addestramento per la parata erano comandate da un nipote dell'ex presidente Saleh. Al momento dell'attentato era presente anche il ministro della difesa Mohammed Nasser Ahmed, che però è rimasto illeso.

Immagini: Afp



Embed:
 




© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali