Indagati Umberto Bossi e i suoi figli: "Truffa allo Stato"

Video correlati

Informazioni sul video

Pubblicato il 16/05/12

Milano (TMNews) - Non si placa la bufera giudiziaria che si sta abbattendo sulla Lega Nord: nel mirino degli inquirenti è infatti finito anche il senatur Umberto Bossi, indagato per truffa ai danni dello Stato. Sotto inchiesta anche i due figli di Bossi, Renzo e Riccardo, per i quali i magistrati ipotizzano il reato di appropriazione indebita, e il senatore del Carroccio Piergiorgio Stiffoni, accusato di peculato. Al centro delle indagini i rimborsi elettorali ricevuti dal partito e gestiti con una certa disinvoltura dall'ex tesoriere Belsito. Secondo i magistrati Bossi era consapevole delle operazioni illecite che venivano messe in atto e pesa la testimonianza della segretaria amministrativa del Carroccio, Nadia Degrada, che ai magistrati ha ripetuto che Bossi, come segretario federale, firmava i rendiconti del partito. Al vaglio degli inquirenti anche le posizioni di Rosy Mauro e di Emanuela Marrone, moglie del Senatur.



Embed:
 
Live

Il servizio "Camera in Diretta" consente di seguire in tempo reale l'attività dell'Assemblea
Live

I lavori dell'Assemblea possono essere seguiti, nei giorni di seduta, in modalità videostreaming.




© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali