Empoli, faceva la bidella in una scuola ma per fisco era cieca

Informazioni sul video

Pubblicato il 04/05/12

Empoli (TMNews) - Faceva la bidella in una scuola di Empoli. Ma per il fisco era affetta da cecità assoluta. La guardia di finanza ha scoperto un nuovo caso di truffa ai danni delle casse dello Stato che è costato gli arresti domiciliari a questa signora e a suo marito. Come mostrano le immagini riprese da una telecamera di sorveglianza la donna svolgeva regolarmente la sua attività di bidella: puliva i corridoi della scuola, leggeva tranquillamente giornali e documenti e alla fine del suo turno, senza alcun bisogno di assistenza, timbrava il suo cartellino e lasciava la scuola. L'accusa per lei e suo marito ora è di truffa aggravata e falso materiale. La donna usufruiva della pensione di invalidità e degli assegni di accompagnamento. In più, alterando un certificato rilasciato dalla ASL di Empoli, aveva indotto i dirigenti scolastici di 3 scuole in cui aveva lavorato a concederle permessi retribuiti per un totale complessivo di 110 giorni.



Embed:
 




© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali