Napoli, accampati nel cratere del Vesuvio per chiedere lavoro

Informazioni sul video

Pubblicato il 24/04/12

Napoli, (TMNews) - Un sit in nel cratere del Vesuvio per chiedere lavoro. Sei lavoratori si sono accampati su un costone a 10 metri di profondità nel createre del vulcano, a 1000 metri sul livello del mare, lungo i sentieri percorsi da migliaia di turisti ogni giorno. Proprio questi sentieri sono stati puliti e tenuti in ordine per 20 anni da alcuni di loro, tutti ex dipendenti della cooperativa "Vesuvio, natura, lavoro". Rimasti senza lavoro ora vedono scomparire anche il sostegno degli ammortizzatori sociali e chiedono l'intervento delle istituzioni. Ciro Fusco è sindacalista Cisl.

"Da giugno dell'anno scorso non riceviamo sussidi. Siamo rovinati. Noi chiediamo solo di lavorare".

I lavoratori nel cratere sono sostenuti dai compagni che calano loro cibo e bevande calde per combattere il freddo della notte.



Embed:
 




© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali