Filippine: nasce la corsa ad ostacoli dove si devono evitare gli zombie

Codice da incorporare:
Tiscali

Una folle corsa dove gli atleti, oltre a dover dimostrare di esser fisicamente in grado di tagliare il traguardo dome un percorso di circa 5 chilometri, dovranno affrontare i “morti viventi” che lungo il tragitto si avventeranno con l’obiettivo di rallentarne il passo o, meglio, bloccarne definitivamente la cosa. Quest’anno a Laguna, cittadina a sud di Manila, hanno partecipato cinquemila persone. L’iniziativa vuole promuovere lo sport in modo diverso e, simultaneamente, attrarre turisti.