Mov. 5 Stelle: Regione Sicilia sia parte civile contro Lombardo

Codice da incorporare:
askanews

Palermo, (TMNews) - "Nel momento in cui c'è di mezzo un reato legato alla mafia è doveroso che la Regione si costituisca parte civile, anche perchè si costituisce per altri processi dove sono indagati altri soggetti, a maggior ragione dovrebbe farlo quando è coinvolto il presidente della Regione Lombardo". Il Movimento Cinque Stelle di Palermo ha formalmente chiesto alla giunta regionale siciliana di costituirsi parte civile nell'eventuale processo per concorso esterno in associazione mafiosa contro il presidente della Regione Raffaele Lombardo. A comunicarlo è il candidato sindaco di Palermo del Movimento, Riccardo Nuti.

"Tutto dipende dalla qualità del voto: se è quella raccolta tramite accordi con organizzazioni mafiose o clientele o promesse che non si possono mantenere, è ovvio che si arrivi a queste conseguenze. Quello che devono capire palermitani e siciliani è che poi i risultati sono questi: non potremo mai avere sviluppo e libertà nel momento in cui le persone vengono scelte in questo modo".