Marco Lodoli

Insegnante e scrittore

È uno scrittore di poesie e romanzi ma anche un insegnante di Lettere in un istituto professionale della periferia di Roma. Ha vinto per due volte (nel 1992 e nel 1997) il premio letterario Grinzane Cavour con i romanzi "Cani e Lupi" e "Il vento". L’ultimo suo testo è “Il rosso e il Blu, cuori ed errori nella scuola italiana”

Tutti gli articoli
 

Ma l'inglese non lo impariamo mai? Certe figuracce non si possono più fare

 Le cose sono andate così: una turista australiana in vacanza in Sardegna ha deciso di lasciare... continua

 

Se sbagli un congiuntivo, la rete non ti perdona

 E così il giovane deputato cinquestelle Di Battista è inciampato su un congiuntivo, e a quanto... continua

 

Perizie assurde, testimonianze controverse, verbali modificati. Il caso Uva e gli agenti assolti. Serve una legge che pensi alla ragioni del cuore

 “Dura lex, sed lex” avvertivano i Romani. La legge è dura, ma è la legge: non si può e non si... continua

 

La spiaggia vietata agli anziani, ecco lo stabilimento balneare con la nuova apartheid

 Nell’idea di comunità c’è tutta la bellezza dello scambio tra generazioni: in piazza si sta... continua

 

Il centro di Roma viene ripulito, le periferie crollano

E così tra due palazzi di Centocelle si è aperta una voragine, le famiglie sono state trasferite... continua

 

Erano partite per inseguire un sogno: le ragazze Erasmus morte in Spagna e quella vecchia canzone che fa male al cuore

Morire per il colpo di sonno del guidatore di un pullman, morire su una strada lontana da casa... continua

 

Sporcano la campana del campanile di Giotto perché la bellezza li disturba

 Con un pennarello in mano, o con un chiodo, o anche solo con la chiave di casa, certi ragazzi... continua

 

La preparazione a scuola non si misura col cronometro. Come si fa a scegliere il miglior insegnante dell'anno?

Ma si può davvero scegliere “il miglior insegnante italiano”? La ministra Giannini pensa di sì ed... continua

 

La storia del barbone che legge Camilleri piace a tutti, ma non mi convince per niente

 E così alla stazione di Milano si è scoperto un barbone che legge un romanzo di Camilleri, e... continua

 

Per favore, politici italiani, lasciate perdere la D'Urso e la De Filippi

Pop-politica, se vogliamo battezzarla così, col rischio di avviare giochi di parole poco profumati... continua

 

I topi fermano il Colosseo, il disastro annunciato di Roma

A quanto pare un impiegato del Comune di Roma addetto a vendere i biglietti per le visite ai Fori... continua

 

Donald Trump si affida alla retorica mussoliniana

 E così Donald Trump, il probabile candidato dei Repubblicani alla Casa Bianca, ha riesumato... continua

 

Altro che chattiamo, resettiamo e tagghiamo: petaloso ha un'altra musica che solo i bambini possono suonare

Petaloso, che bella parola, come suona rotonda e frusciante, proprio come una corolla di petali... continua

 

Il calo demografico è un calo di speranze e illusioni?

E’ evidente che a ogni nazione serve un governo efficiente, preparato, onesto, lucido: senza una... continua

 

Un'Italia senza figli è un'Italia senza speranza per il futuro

E’ evidente che a ogni nazione serve un governo efficiente, preparato, onesto, lucido: senza una... continua

 

Le università italiane producono eccellenze, ma poi le perdono come niente fosse

Lezione sulla Seconda Guerra Mondiale in una università inglese, mio nipote frequenta il corso, ha... continua

 

Tante parole inglesi buttate lì, ma l'inglese non lo sappiamo

E’ vero, l’onorevole Scilipoti faceva proprio ridere mentre nel suo intervento al Parlamento... continua

 

Storie Maledette, una domanda ostinata sul Male

Da anni la televisione sguazza nelle acque torbide dei peggiori delitti, alza l’audience... continua

 

Insultiamo gli altri perché ci facciamo schifo. I gestacci di Salvini e Mancini al derby

L’insulto non è certo un’invenzione dei nostri tempi, già nell’olimpica antichità classica... continua

 

L'identikit del nuovo sindaco di Roma. Non accettiamo omuncoli di partito e nemmeno dilettanti allo sbaraglio

Ma come vorremmo che fosse il nuovo sindaco di Roma? Quale potrebbe essere la persona giusta, o... continua