Christian Caliandro

Storico d'arte contemporanea

Classe 1979, è storico dell’arte contemporanea e studioso di Cultural Studies. Svolge attività di ricerca presso la Fondazione Università IULM di Milano. Nel 2006 ha vinto la I edizione del Premio MAXXI-Darc per la critica d’arte contemporanea italiana. "Il suo ultimo libro è Italia Reloaded. Ripartire con la cultura (Il Mulino 2011), scritto con Pier Luigi Sacco

Tutti gli articoli
 

La Biennale di Architettura, e il finto spazio comune delle archistar

In chiusura del numero 22 della rivista alfabeta ”, in edicola in questi giorni, troviamo un... continua

 

Alessia Filippi e il nuoto precario dell’Italia che va in vasca lontano dal clamore mediatico

Mentre la nazionale italiana di nuoto alle Olimpiadi affonda in un mare di dubbi, di incertezze e... continua

 

La dissociazione italiana e il crollo generalizzato

Il nostro è un terreno disastrato: qualsiasi accenno di attività, di produzione (materiale e... continua

 

Per noi italiani la politica svizzera è fantascienza o fantapolitica se preferite

Circa un mese fa, ho avuto un interessante scambio di opinioni con una persona che vive da tempo... continua

 

"Romanzo di una strage": due generazioni italiane e i loro fantasmi

Diradatosi il polverone sollevato dal film di Marco Tullio Giordana sulla strage di Piazza Fontana... continua

 

Bari & la post-apocalisse

Sono le nove, esco per portare la macchina a fare il tagliando. Mi fermo al bar, prima, a bere un... continua

 

Ci aspettano tempi durissimi: la nostra è una società indesiderabile sotto tutti i punti di vista

Ci aspettano tempi durissimi. Non tanto, o almeno non solo, a causa della crisi e degli... continua

 

L'Aquila "risorgerà": gli abruzzesi hanno una tensione morale e una tenacia uniche

“L’Aquila novantanove volte sacra nelle novantanove sue chiese , alta nel nome e nel sito, pura d... continua

 

L’Aquila, tre anni 3 dopo il sisma, è la capitale spettrale d'Italia

Come ogni volta che una distopia si realizza, visitando L’Aquila si assiste attoniti allo... continua

 

L’Aquila tre anni dopo: l'antica città abruzzese non esiste più

In Insidious (2011), film horror di James Wan, ad essere infestata non è (più) la casa in cui si... continua

 

Il 1985 “sbagliato”, la distopia realizzata & l’eterna zona grigia

Ricordate quando, in Ritorno al Futuro-Parte II ( 1989), Marty McFly piomba nel 1985 “sbagliato... continua

 

Boni e le dimissioni mancate: alla faccia delle "interferenze"

È di questi giorni la notizia che Davide Boni, presidente leghista del Consiglio regionale della... continua

 

L’intellettuale nell’Italia contemporanea, una figura in estinzione perché troppo scomoda

Poco prima che morisse, ad Hunter S. Thompson chiesero perché non ci fosse più spazio , all... continua

 

La Grecia in disgregazione è la prefigurazione dell’Italia futura

Oggi, un mio amico mi ha fatto notare come in Italia ci sia un clima diffuso di sospensione... continua

 

"L'inverno del nostro scontento": la neve, e il blocco di un intero Paese

"Winter is Coming": così recita il motto degli Stark, signori di Grande Inverno, nella saga... continua

 

Cancellieri: "No al posto vicino a mamma e papà". E allora è vizio

"Noi italiani siamo fermi al posto fisso nella stessa città di fianco a mamma e papà”: dopo il... continua

 

"Il posto fisso, che monotonia": sull'ineffabile inconsapevolezza di Monti

L’ineffabile amore per la tempistica del nostro seminuovo superpresidente del Consiglio ha colpito... continua

 

La lottizzazione RAI è lo specchio dei mali del Paese: dobbiamo dire basta

Qualche settimana fa, di sera tardi su una TV locale, ho trovato un bellissimo documentario... continua

 

I cattivi esempi degli ultimi venti anni contano. Eccome

Il capitano della nave ha tentato fino all’ultimo, contro ogni evidenza e testimonianza, di dire... continua

 

L'obsolescenza di "X-Factor" è il segno di un sistema di valori che cambia

Fa specie incrociare in TV la nuova edizione “premium” di X-Factor : fa specie perché, nonostante... continua