Trovato teschio di 400mila anni fa, forse antenato dei Neanderthal

Trovato teschio di 400mila anni fa, forse antenato dei Neanderthal
di Askanews

Roma, 13 mar. (askanews) - La scoperta di un pezzo di teschio in Portogallo evoca la possibilità che sia stato rinvenuto un possibile antenato dell'uomo di Neanderthal. L'hanno spiegato oggi i ricercatori.Il fossile è stato scoperto in una grotta ad Aroeira e segna il più antico cranio mai rinvenuto in Portogallo, spiega il rapporto dei Proceedings of the National Academy of Sciences. Ma, attorno a questo fossile, continuano a esserci misteri: i ricercatori non sanno se sia quello di un uomo o di una donna, come la persona sia morta e, soprattutto, che forma di antico umano sia."Ci sono molte domande su quale specie rappresentino questi fossili. Io tendo a pensare che siano di antenati dei Neanderthal", hha spiegato il co-autore dello studio, l'antropologo Rolf Quam della Birmingham University. "Non è in sé un Neanderthal", ha precisato. "Ha - ha proseguito - alcune caratteristiche che potrebbero essere collegate ai seguenti Neanderthal".I ricercatori ritengono che il teschio appartenesse a un adulto, sia per la formazione delle ossa sia per un paio di denti rinvenuti. Sanno anche che l'età del fossile è di 400mila anni.(Fonte Afp)