L'Asi compie 30 anni, Profumo (Leonardo): competenze uniche

Codice da incorporare:
di Askanews

Roma (askanews) - "In Italia abbiamo una capacità su molteplici fronti nel campo dello Spazio, dalla produzione di satelliti, al lancio, alla gestione del satellite dal momento in cui lascia il vettore e deve posizionarsi in orbita, all'utilizzo di tutti idati che nascono da parte di questi satelliti. Sono tutti pezzi della catena del valore, nel quale in Italia ci sono delle forti competenze. Grazie alla cabina di regia a Palazzo Chigi e alla fortissima attenzione da parte dei governi e anche di questo governo, sulla Space economy vediamo un percorso importante di crescita di comptenze che vuol dire università, ricercatori e posizioni di leadership sulle quali abbiamo competenze uniche a livello globale". Lo ha detto Alessandro Profumo, amministratore delegato di Leonardo Spa, azienda italiana leader mondiale nel settore aerospaziale, parlando a margine dell'evento organizzato a Roma dall'Agenzia spaziale italiana (Asi) per celebrare il suo 30esimo anniversario."Ci si aspetta che i benefici per la Terra che nascono dalla ricerca spaziale continuino - ha aggiunto Profumo - pensiamo per esempio all'agricoltura di precisione che è una parte importante della ricerca spaziale, alla qualità di presidio del territorio e in Italia abbiamo un numero rilevante di frane i cui effetti possono essere anticiopati da questa osservazione e pensiamo ai mezzi a guida autonoma; auto o aerei. Quindi noi vediamo delle ricadute estrememamente importanti sulla vita dei cittadini"."La concorrenza - ha concluso - c'è dappertutto, l'importante è cercare di stare avanti".