Addio al tradizionale ombrello, nel 2019 arriverà il suo sostituto tecnologico

Sarà rimpiazzato da un drone in grado di librarsi in modo stabile sopra la testa dell'utilizzatore

TiscaliNews

Un drone-ombrello personale che si libra sopra la testa del proprietario riparandolo dal sole e seguendolo passo passo nei suoi spostamenti: è stato realizzato da un azienda giapponese ed è atteso sul mercato nel 2019. La prima applicazione è prevista in spazi chiusi e privati, come i campi da golf, in cui i giocatori hanno bisogno di protezione dal sole e allo stesso tempo di avere le mani libere. Il prototipo era costituito semplicemente da un drone attaccato a un ombrello. Adesso il progetto è giunto alla terza generazione e si cercando di sta cercando di superare le sfide tecnologiche che consentiranno al drone di librarsi in modo stabile sopra la testa dell'utilizzatore e di seguirlo nei suoi spostamenti.

Ma può volare solo per cinque minuti

Attualmente il drone-ombrello, largo 150 centimetri e pesante circa 5 chilogrammi, può volare solo per cinque minuti con una ricarica. Si sta lavorando anche per estendere la durata del volo ad almeno venti minuti, soprattutto rendendo l'apparecchio più leggero. Inoltre il drone è provvisto di telecamere che aiutano il parasole a seguire il proprietario e a rimanere sopra la sua testa. Al momento il prezzo è di circa 275 dollari: una cifra non bassissima considerando che il drone non è ancora resistente all'acqua e quindi non potrebbe essere utilizzato in caso di pioggia.