Con la App Fameroll, beneficenza a portata di click

Con la App Fameroll, beneficenza a portata di click
di Askanews

Roma, 9 mag. (askanews) - Quanti messaggi e richieste di saluto ricevono quotidianamente le celebrità dai propri fan? Tantissime. Quante volte riescono a rispondere ed esaudirle? Praticamente mai. Ora tutto questo potrebbe cambiare per una buona causa. E' l'obiettivo della app Fameroll che rende la beneficenza così semplice che basta un click, uno strumento che fa andare in cortocircuito tutti i limiti permettendo alle celebrità di interagire con i propri fan e raccogliere fondi per nobili cause.L'idea - informa una nota - è nata dai giovani co-fondatori Diletta Bussinello, Francesco Pivetti, Leonardo Cristoni e Guglielmo Gibertini, grandi appassionati di digital e comunicazione. "È facile immaginare quante richieste di videomessaggi ricevano ogni giorno influencer e personaggi via Instagram", spiega Diletta. "Per questo abbiamo pensato di realizzare una app che permettesse loro di rispondere in modo semplice e divertente sostenendo importanti progetti benefici".Da qui il team, tutto under 27 e super social, si mette al lavoro per trasformare questa opportunità in un'App. Il funzionamento è semplicissimo. Si sceglie tra i talent che hanno aderito all'iniziativa e, effettuata la donazione, la richiesta viene inviata. Allo stesso modo, le star ricevono le richieste in ordine cronologico, realizzano i videomessaggi tramite la piattaforma e le ONLUS indicate dalle celebrità incassano.Immagina il sorriso di tua figlia se a farle un in bocca al lupo prima del compito di matematica fosse il suo cantante preferito; la reazione del tuo ragazzo se a complimentarsi per il suo goal, durante la partita di calcetto con gli amici, fosse l'attaccante della sua squadra del cuore. Beatrice 'Bebe' Vio, campionessa mondiale di scherma paralimpica, non ha avuto dubbi e ha sposato da subito la causa di Fameroll, non solo come talent iscritto ma anche come rappresentante del primo, ma non unico, Charity Partner del progetto: è infatti la sua art4sport ONLUS, che crede nello sport come terapia per il recupero fisico e psicologico di bambini e ragazzi portatori di protesi di arto, la prima associazione benefica a raccogliere fondi attraverso le dediche delle celebrità ai propri fan. Ad aiutare Bebe in questa raccolta ci sarà anche la presentatrice tv Diana del Bufalo che ha deciso di sostenere questa causa tramite i suoi video messaggi. Lo chef stellato Massimo Bottura sosterrà l'organizazzione no-profit Food For Soul, fondata dallo chef per combattere lo spreco alimentare attraverso l'inclusione sociale. Food For Soul si impegna infatti a recuperare eccedenze alimentari destinate ad essere sprecate e a trasformarle in pasti completi, nutrienti e salutari per le famiglie e le persone che si trovano in condizioni di povertà e vulnerabilità sociale. Filippo Neviani in arte Nek, artista tra i più amati nel panorama italiano e di fama internazionale, tramite Fameroll aiuterà Nuovi Orizzonti, l'associazione fondata da Chiara Amirante che interviene in tutti gli ambiti del disagio sociale realizzando azioni di solidarietà a chi è in grave diffìcoltà. Mentre Andrea Petagna, calciatore di serie A e della Nazionale Italiana, scende in campo per supportare i ragazzi di Insuperabili Onlus, associazione che si impegna a far vivere e praticare lo sport del calcio in piena libertà e autonomia ai ragazzi diversamente abili. Sono loro i primi generosissimi protagonisti della più moderna raccolta benefica nell'era dei social media.