Ricerca: la Svizzera è il Paese più innovativo al mondo, Cina in top 20

Ricerca: la Svizzera è il Paese più innovativo al mondo, Cina in top 20
di Adnkronos

Roma, 10 lug. (AdnKronos Salute) - Spetta (ancora) alla Svizzera lo scettro di Paese più innovativo al mondo. A stabilirlo è il Global Innovation Index 2018 pubblicato da Cornell University, Insead, World Intellectual Property Organization e GII Knowledge Partners. La Cina è entrata a far parte delle 20 economie più innovative del mondo, mentre a completare la top ten GII 2018 dopo il Paese elvetico troviamo Olanda, Svezia, Regno Unito, Singapore, Stati Uniti, Finlandia, Danimarca, Germania e Irlanda. E l'Italia? E' passata dal 29.mo al 31.mo posto, perdendo due posizioni nel 2018. Giunto alla sua undicesima edizione, il GII è uno strumento quantitativo dettagliato che aiuta i responsabili decisionali a livello globale a capire meglio come stimolare l'attività innovativa che guida lo sviluppo economico e umano. Il GII analizza 126 economie in base a 80 indicatori, che vanno dai brevetti alla creazione di applicazioni mobili, alla spesa per l'istruzione, fino alle pubblicazioni scientifiche e tecniche. Il 17.mo posto della Cina quest'anno rappresenta una svolta per un'economia che sta assistendo a una rapida trasformazione guidata dalla politica governativa che dà priorità alla ricerca. Gli Stati Uniti, invece, rispetto a un anno fa hanno perso 2 posizioni. "La rapida crescita della Cina riflette una strategia" ben orientata verso una leadership nello sviluppo di capacità innovative di livello mondiale, verso industrie si basano sull'innovazione "per mantenere un vantaggio competitivo", afferma il direttore generale dell'Ompi Francis Gurry. Bene anche l'Europa, che vanta 11 economie innovative nella 'top 20', incluso il trio da primato Svizzera, Olanda e Svezia. Oltretutto la Svizzera si assicura il primo posto per l'ottavo anno consecutivo, piazzandosi fra i leader globali non solo per il numero record di brevetti, ma anche per la spesa in R&S e la qualità delle università.