Prosecco: Zaia, no bulimia su prezzi

Prosecco: Zaia, no bulimia su prezzi
di ANSA

(ANSA) - TREVISO, 17 FEB - "Gli agricoltori non devono essere bulimici, i prezzi devono diventare un accordo di filiera per non far fare al Prosecco la fine del Cava (spumante spagnolo ndr)". Lo ha detto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, parlando ad un convegno sul futuro del Prosecco ad una fiera nel trevigiano. "La produzione di quest'anno - ha aggiunto Zaia - deve avere già un prezzo certo, definito, per chi opera sui mercati internazionali; bisogna quindi 'cappare' il prezzo e decidere che il prezzo 'politico' è quello, ma non per fare un cartello e guadagnare di più, bensì per mantenere il mercato". Pilastri del futuro del prosecco, ha spiegato il governatore, devono essere quindi la gestione accorta dei prezzi - il Prosecco genera un'economia da 5 miliardi di euro l'anno - il rispetto dell'ambiente e della salute, e la differenziazione.