Pesca: luci e ombre in Veneto nel 2016

Pesca: luci e ombre in Veneto nel 2016
di ANSA

(ANSA) - VENEZIA, 7 DIC - Ha presentato luci ed ombre il bilancio del comparto ittico veneto nel 2016. Tanti infatti i segni negativi dal lato produttivo, ma è cresciuto il numero delle aziende e degli occupati ed è rimasta stabile la consistenza della flotta marittima. È questa la fotografia che emerge dal Report annuale di Veneto Agricoltura, che analizza gli ultimi dati disponibili (2016) riguardanti il comparto ittico regionale. In calo la produzione (-15,5%), mentre è cresciuto il fatturato (+5,1%), ed anche gli occupati (+4,4%) e le imprese (+1,5%). Stabile la flotta marittima, che ammontava a 659 unità. La pesca del pesce azzurro ha registrato un forte calo, -21%, un netto aumento invece quella dei mitili, +191,1%. Più in dettaglio, la produzione veneta, giornalmente sbarcata nei 6 mercati ittici di Venezia, Chioggia, Caorle, Pila, Scardovari e Porto Viro, ha registrato nel 2016 una perdita produttiva del -15,5% (20.149 tonnellate di prodotto), mentre ha tenuto il fatturato con un +5,1% (54,8 milioni di euro). (ANSA).