Rifiuti, al via sacco prepagato

Rifiuti, al via sacco prepagato
di ANSA

(ANSA) - AOSTA, 19 MAG - Equità nei pagamenti, riduzione dei rifiuti e contenimento dei costi complessivi di gestione: sono tre degli obiettivi dell'introduzione sperimentale nell'Unité des Communes Walser del sacco prepagato per la raccolta della frazione indifferenziata. Dal primo giugno alle 4.500 utenze verrà distribuito un numero di sacchi da trenta litri calibrato sui componenti del nucleo familiare (8 per una famiglia di 4 persone). Gli utenti dovranno conferire l'indifferenziato esclusivamente nei sacchetti prepagati. La sperimentazione - gratuita - durerà fino alla fine di settembre. "Crediamo fortemente nel progetto siamo convinti che possa essere una buona alternativa al porta a porta. Con questo sistema speriamo di passare, nel 2018, alla tariffa puntale", ha puntualizzato il presidente dell'Unité Alessandro Girod. Per l'assessore all'Ambiente Fabrizio Roscio "è la strada che da tempo la Regione auspicava".