Solinas, vietare marcia Casa Pound

Solinas, vietare marcia Casa Pound
di ANSA

(ANSA) - PERUGIA, 11 DIC - "Dato che le leggi che vietano e condannano gesti e azioni legati all'ideologia fascista e nazista esistono già, dalla legge Scelba alla legge Mancino, la 205 del 1993, ciò che è richiesto alle autorità, prefetto e questore, è semplicemente di assumersi le responsabilità e di applicarle vietando la marcia del movimento fascista di Casa Pound a Ponte San Giovanni": lo chiede il consigliere regionale umbro Attilio Solinas (misto-Mdp). Che interviene così sulla manifestazione annunciata per sabato a Ponte San Giovanni, alla periferia di Perugia. "Ma al di là delle auspicabili iniziative delle autorità - sostiene Solinas - si deve levare una protesta e una mobilitazione corale con un unico obbiettivo: impedire che la marcia si tenga, ribadire il legame delle nostre comunità con i valori antifascisti e di libertà e di lotta contro qualsiasi forma di violenza e di intolleranza. Occorre che la Regione, sia come Esecutivo che come Assemblea legislativa, si attivi e si pronunci in forma inequivoca".