Chiesto dissequestro Casa Ancarano

Chiesto dissequestro Casa Ancarano
di ANSA

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 13 GEN - Chiesto il dissequestro del centro polivalente di Ancarano di Norcia. Nell'istanza di riesame, i difensori degli indagati - gli avvocati Massimo Marcucci, Luisa Di Curzio, Valentino Angeletti e Benedetta Pugnali - hanno infatti avanzato la richiesta di togliere i sigilli dalla struttura in costruzione. Intanto, il sostituto procuratore, Patrizia Mattei, ha autorizzato l'ultimazione di alcune opere al tetto del centro polivalente, funzionali alla copertura dell'edificio con una apposita guaina al fine di mettere in sicurezza i materiali da eventuali infiltrazioni d'acqua. L'indagine della procura spoletina era scattata nel settembre scorso. Secondo l'accusa, la costruzione del centro sarebbe stata autorizzata con procedure straordinarie legate al terremoto, quando invece si sarebbero dovute applicare quelle ordinarie in materia urbanistica, in quanto la zona è sotto il vincolo ambientale del Parco e non si sarebbe ravvisata l'urgenza e la temporaneità della costruzione.