Sicilia: Pistorio, dimissioni al partito

Sicilia: Pistorio, dimissioni al partito
di ANSA

(ANSA) - CATANIA, 16 GIU - Alla fine arriveranno le dimissioni dell'assessore regionale alle Infrastrutture, Giovanni Pistorio, tanto sollecitate dal governatore Rosario Crocetta per "frasi omofobe" in un'intercettazione. Ma saranno politiche e non legate a quelle frasi che l'assessore ha definito "discorsi da osteria". Pistorio, infatti, rimetterà la sua delega, ma non al presidente della Regione, ma "al mio partito", i Centristi per l'Europa, uscito ieri sera dalla maggioranza ritenendo conclusa l'esperienza Crocetta. E guardano anche ai nuovi scenari del voto per le Regionali in Sicilia di novembre. Giampiero D'Alia ieri ha spiegato anche che i Centristi "non possono rimanere con un governatore che non sarà il nostro candidato". Tesi sposata e confermata dall'assessore. "Ieri non ero alla riunione - afferma Pistorio all'ANSA - ma sono allineatissimo con la linea espressa da Gianpiero D'Alia, dal coordinamento del partito e del mio gruppo parlamentare. Le dimissioni? Certo che le darò, le consegnerò al mio partito...".