Sanità:online nuovo portale AOU Cagliari

Sanità:online nuovo portale AOU Cagliari
di ANSA

(ANSA) - CAGLIARI, 17 GIU - Grafica totalmente rinnovata, portale all'avanguardia, sempre più dalla parte dei pazienti: sono queste le caratteristiche del nuovo sito istituzionale dell'Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari (www.aoucagliari.it). Un sito modernissimo, online da qualche giorno. L'obiettivo è dare ai pazienti e ai cittadini le informazioni e i servizi di cui hanno bisogno, rapidamente e senza barriere fisiche e temporali. Un altro passaggio importante, dopo il varo dell'app Aou Cagliari Smart Hospital, nel percorso di innovazione nella comunicazione dell'Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari per sfruttare a pieno le opportunità offerte dai social e dalla rete ed essere così sempre più a portata di paziente. Il portale dell'Aou di Cagliari segue totalmente le linee guida Agid, l'Agenzia per l'Italia digitale, per la Pubblica amministrazione. Il sito è completamente nuovo: dinamico e accessibile da smartphone e tablet, caratteristiche fondamentali per dare a tutti la possibilità di potersi collegare in qualunque momento e con qualunque mezzo (pc o mobile) all'Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari. Un sito che consentirà di attivare un dialogo continuo e costante con i pazienti che potranno dire la loro, grazie alla sezione "Dacci la tua opinione", a tutte le ore e ovunque si trovino. Un sito social, perché la social Sanità è anche questo: accedere ai servizi sempre e con estrema facilità ed essere informati in tempo reale. Una rivoluzione possibile grazie al grande lavoro di tutti: dei singoli servizi dell'azienda, dell'Ufficio Stampa e Comunicazione, dell'Ufficio Sistemi Informativi e telecomunicazioni, di Realt Technology, società leader nel software engineering e dell'information and communication technology. Un lavoro che è stato possibile portare a compimento anche grazie al supporto di Riccardo Porcu, direttore del Servizio comunicazione istituzionale, trasparenza e coordinamento rete Urp e archivi della Regione, e di Donatella Dessì, responsabile per la Regione del Settore di coordinamento del Sistema Portali, e di SardegnaIT.(ANSA).