Giornata alberi, verde protetto in città

Giornata alberi, verde protetto in città
di ANSA

(ANSA) - CAGLIARI, 20 NOV - La Giornata degli alberi che si celebra il 21 novembre è l'occasione per fare il punto sulle politiche di salvaguardia del verde urbano delle principali città italiane. Il rapporto é del Grig (Gruppo di intervento giuridico onlus) di Cagliari ed evidenzia il progressi fatti in alcune grandi città e l'immobilismo che caratterizza invece il capoluogo delle Sardegna. CAGLIARI- Nonostante le grandi ricchezze ambientali della città non esiste una politica del verde urbano ma un Piano ormai datato e mai approvato definitivamente. Si registra inoltre l'assenza di un regolamento per il verde urbano (pubblico e privato), piccolo cabotaggio nella gestione del verde pubblico, pur in presenza di parchi in città (M. Urpinu, Monte Claro, S. Michele) e di aree di grande importanza naturalistica (Molentargius-Saline, S. Gilla, Sella del Diavolo) che andrebbero salvaguardati con azioni specifiche. Nonostante una serie di istanze presentate il Comune di Cagliari continua solo a tagliare alberi, anche sani, che danno fastidio alla cittadinanza. ROMA- Nella Capitale secondo il Grig qualcosa si muove. A partire dalla predisposizione del Regolamento del Verde e del Paesaggio di Roma Capitale con l'approvazione di linee guida (deliberazione Giunta capitolina n. 66 del 2017). Ampi gli obiettivi dichiarati: oltre a garantire la manutenzione, promozione e recupero del verde e del paesaggio, c'è anche la riduzione delle emissioni di CO2; la tutela della biodiversità. A tal fine, è stato costituito un gruppo di lavoro fra tecnici dell'Amministrazione e rappresentanti dell'Ordine degli Agronomi romano, con il compito di predisporre un piano di sostituzione e di integrazione delle alberature cittadine (sono stati acquisiti 1.000 alberi), itinerari di trekking urbano, corsi di giardinaggio. Sono stati, inoltre, individuati i primi 30 alberi monumentali. VENEZIA- Il Comune ha comunicato l'esistenza di un Regolamento per la tutela e la promozione del verde in Città, in vigore dal 2003. E' stato, poi, predisposto il Bilancio arboreo comunale 2010-2014 e l'avvio del censimento per l'individuazione degli alberi monumentali presenti nel territorio comunale.(ANSA).