Fine missione Herat, Sassarini in Italia

Fine missione Herat, Sassarini in Italia
di ANSA

(ANSA) - ALGHERO, 13 GIU - I Diavoli rossi della Brigata Sassari sono tornati in Italia. Dopo sei mesi di addestramento, consulenza e assistenza a favore delle forze di sicurezza locali nella regione ovest dell'Afghanistan, il Comando, la Bandiera di Guerra e il personale del 152° reggimento sono atterrati in tarda mattinata all'aeroporto militare di Alghero. I Sassarini, agli ordini del generale di brigata, Gianluca Carai, hanno tenuto per 180 giorni il comando del Train Advise Command (Taac-West), presente a Herat nell'ambito della missione Nato Resolute Support (Rs). Comando di missione che i Diavoli rossi hanno lasciato nelle mani della Brigata Pinerolo. Il 152° Reggimento nei sei mesi di operazioni in Afghanistan ha ottenuto ottimi risultati e portato a termine importanti progetti in collaborazione con le istituzioni militari e civili locali. Proprio pochi giorni prima dell'avvicendamento al comando della missione, il contingente italiano su base Brigata Sassari ha realizzato alcuni impianti di videosorveglianza, oltre alla messa in sicurezza e al completamento di un'area giochi. Questi progetti di sostegno degli enti di formazione e di recupero sociale, avviati su richiesta dei dirigenti dei diversi enti civili, sono stati realizzati con i fondi destinati dalla Cooperazione civile e militare e con il contributo dell'Associazione Nazionale Brigata Sassari. (ANSA).