Federalberghi,3 aziende ogni 100abitanti

Federalberghi,3 aziende ogni 100abitanti
di ANSA

(ANSA) - CAGLIARI, 18 MAR - In Sardegna ogni 100 abitanti ci sono 3,10 aziende turistiche, una densità più alta di quelle che si riscontrano nel Mezzogiorno, 2,47 per 100 abitanti, e in tutta Italia, 2,89. Nell'Isola complessivamente operano nel settore 5.090 imprese che danno lavoro a 27.608 persone. E' quanto emerge dal rapporto di sintesi sul lavoro nel turismo in Sardegna, elaborato da Federalberghi. I dipendenti per azienda in Sardegna, 5,3, rappresenta il valore più alto del Mezzogiorno: su oltre 27.600 lavoratori il 51,3% è di sesso femminile, mentre i maschi sono il 48,9%. Si tratta di operatori professionalizzati che hanno fra i 20 e i 40 anni: 32,6% tra i 20 e i 30 anni; 26,3% tra i 30 e i 40. Sotto i 20 anni solo il 13%, mentre tra i 40 e i 50 il 19,2% e oltre i 50 anni solo l'8,9%. La maggior parte di loro ha mansioni operative (22.216 cioè l'81,3%). Gli amministrativi sono invece 3.182 pari all'11,4%, mentre gli apprendisti 633 (6,7%), i dirigenti 18 (0,01%) e i quadri 89 pari allo 0,5%. Il 56,7%, 15.644, ha un contratto full time, il 39,1% un part time orizzontale (10.788), il 2,6% un part time misto (718) e solo l'1,6% un part time verticale (458). La maggior parte di loro lavora nei pubblici esercizi (60,6%) come accade anche nel resto d'Italia dove però la percentuale sale al 73%. Poi nei cosiddetti servizi ricettivi (33,1%) e negli stabilimenti termali (3,95%). Pochi operano nell'intermediazione (2,1%) e quasi nulla la percentuale di coloro che operano in parchi divertimento (0,21%). Una quota dei lavoratori del settore è straniera: 2.387, pari al 9,6% del totale, mentre nel Mezzogiorno la percentuale è 12,7% e nella Penisola è al 4,6%. "Ancora una volta il turismo dimostra di essere un settore vivace, che continua a crescere e soprattutto a professionalizzare sempre più i suoi addetti - osserva il presidente regionale di Federalberghi, Paolo Manca - i dati della nostra Isola dimostrano il percorso di miglioramento della qualità dei propri collaboratori intrapreso dagli operatori per poter meglio competere in un mercato sempre più globale". (ANSA).