Appalto pulizie Asl Sassari, 5 indagati

Appalto pulizie Asl Sassari, 5 indagati
di ANSA

(ANSA) - SASSARI, 19 MAG - L'appalto del servizio di pulizia e sanificazione delle strutture dell'Asl è nel mirino della Procura della Repubblica di Sassari. Cinque per ora gli indagati per abuso di ufficio. Ieri i militari della Guardia di finanza - come anticipato dal quotidiano La Nuova Sardegna - si sono presentati negli uffici del settore Appalti per acquisire documenti relativi alla gara predisposta nel 2015 per cinque lotti e cinque anni. Per ora si è ancora nella fase dell'aggiudicazione provvisoria perché le buste con le offerte delle aziende partecipanti sono state aperte solo quattro giorni fa. Al momento l'appalto è stato assegnato alla Dussman, ma l'attenzione degli investigatori potrebbe riguardare anche la proroga del servizio disposta nell'ottobre 2015. Secondo il giornale sassarese due titolari della Dussmann sarebbero coinvolti nell'inchiesta assieme a Sandro Cattani, responsabile settore Appalti Asl, Gianni Carboni, responsabile del procedimento, e Antonio Solinas, responsabile del Servizio Economato Aou. Al momento non trapelano ulteriori dettagli dell'inchiesta, né i reati specificamente contestati per ogni indagato. Resta ancora da capire se si tratti di un'indagine che muove esclusivamente dalla nuova aggiudicazione o è un nuovo filone della vicenda legata alla prassi di prorogare sistematicamente gli appalti, per cui due anni fa 21 persone erano già finite nel registro degli indagati. (ANSA).