Seguici su:
Tiscali Notizie
Cagliari: proposta del Pd per modificare i limiti del patto di stabilità
Articoli correlati

Cagliari: proposta del Pd per modificare i limiti del patto di stabilità

I vincoli di spesa del patto di stabilità stanno ingessando il bilancio della Regione Sardegna e vanno ricontrattati, come è accaduto in Trentino, a fronte delle entrate spettanti all'Isola rispetto alla vertenza con lo Stato pari a 1,6 miliardi di euro. Per questo il Pd in Consiglio regionale ha presentato una proposta di legge che prevede che la percentuale di spesa realizzabile sia calcolata in base all'esercizio 2008, quando sono state riconosciute quelle risorse aggiuntive sulla vertenza entrate.

Queste risorse spendibili, secondo la proposta illustrata da Franco Sabatini e Gian Valerio Sanna, dovranno esser utilizzate per le politiche dell'occupazione e la crescita, e per lo sviluppo e la lotta contro le povertà. "Il rapporto fra debito pubblico e Pil che dovrebbe essere entro il 60% è arrivato al 119% - ha spiegato Sabatini, vicepresidente della commissione Programmazione - in commissione Giunta e maggioranza hanno tentato di vanificare le priorità individuate nella Finanziaria con un emendamento presentato ieri durante la discussione sulla legge per modificare la Tabella E che sarà domani all'attenzione dell'Aula".

Sabatini ha parlato anche di "negligenza della Giunta regionale perché altre Regioni a statuto speciale hanno contrattato il vincolo di patto, raggiungendo livelli di spesa molto più alti dei nostri. Il vincolo su tetti di spesa dell'Isola è pari a 2,766 miliardi su un bilancio di 6,8 mld e con la sanità (3,3 mld) fuori dal patto". "Siamo arrivati al terzo anno di iscrizione delle entrate dovute senza modificazioni dei vincoli del patto di stabilità - ha aggiunto Sanna - gli spazi di manovra sono talmente stretti che sembra di star quasi in amministrazione controllata. Siamo arrivati all'ingorgo. La vertenza entrate e i limiti del patto devono essere sollevati contemporaneamente, uscendo dalle liturgie per passare al concreto. Anche il pareggio di bilancio approvato ieri a Roma è inutile perché abbiamo risorse iscritte in bilancio che, però, non possiamo utilizzare".
18 aprile 2012
Redazione Tiscali
Diventa fan di Tiscali Sardegna su FB
Stampa
 
 
  

Segui Tiscali su:

© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali