Scontro treni: sit-in parenti morti 2016

Scontro treni: sit-in parenti morti 2016
di ANSA

(ANSA) - TRANI, 14 GIU - Stamani i famigliari delle vittime del disastro ferroviario del 12 luglio 2016, fra Andria e Corato, in cui persero la vita 23 persone e 50 rimasero ferite, hanno manifestato nella piazza antistante la procura di Trani, per sollecitare la chiusura dell'inchiesta a carico di 14 indagati. "La manifestazione di oggi era già prevista - ha precisato la fondatrice dell'Astip (Associazione strage treni in Puglia 12 luglio 2016), Daniela Castellano - e l'incidente avvenuto ieri nel basso Salento ha rafforzato la nostra decisione, perché la chiusura delle indagini può cambiare le regole a tutela della sicurezza, visto che, a distanza di 11 mesi, nessuno ha ascoltato queste nostre richieste". Castellano in quel tragico incidente ha perso il padre. "Ci doveva essere l'incidente di ieri - ha aggiunto - per far tornare la parola ai politici, ma noi non vogliamo sentire parole, vogliamo fatti!".