Per stop a migranti danni a ex scuola

Per stop a migranti danni a ex scuola
di ANSA

(ANSA) - GENOVA, 13 SET - Vandalizzata una ex scuola a Rovegno, paesino della Valtrebbia, nell'entroterra di Genova, per evitare che il comune possa ospitare migranti. Dieci giorni fa sono stati danneggiati i sanitari, otturati con cemento i tubi di scarico e rotti tutti gli infissi delle finestre dell'edificio nella frazione di Casanova. La struttura era stata indicata dal Comune per ospitare 4 migrati richiedenti asilo politico. I danneggiamenti sono stati denunciati ai carabinieri dal sindaco di Rovegno Giuseppe Isola. Le indagini per scoprire l'autore degli atti di vandalismo sono state avviate dalla stazione di Rovegno e dalla compagnia di Chiavari: sotto la lente è finito in particolare un abitante del posto che non ha mai nascosto la sua contrarietà alla presenza di migranti a Rovegno. Il sindaco di Rovegno è affermato che "chi ha commesso questo reato merita la galera. Per preparare gli abitanti all'arrivo dei migranti abbiamo fatto un'assemblea, era quello il luogo per esprimere il proprio dissenso".