Doria,mi dimetto senza fusione Amiu-Iren

Doria,mi dimetto senza fusione Amiu-Iren
di ANSA

(ANSA) - GENOVA, 17 FEB - La Giunta Doria, prima dell'approvazione del bilancio del Comune da approvare entro il 31 marzo, sottoporrà di nuovo al voto del Consiglio comunale una delibera 'modificata' per aggregare Amiu a Iren Ambiente e se l'assemblea boccerà ancora l'atto "mi dimetterò sicuramente". E' l'ultimatum posto dal sindaco Marco Doria. Se la delibera venisse nuovamente respinta dall'assemblea "si aprirebbero degli scenari che io cerco in tutti i modi di evitare come l'aumento della Tari del 20%". "Sicuramente resterò sindaco di Genova solo se la partita Amiu-Iren si chiude positivamente, sono pronto a dare le dimissioni perché non voglio assistere alla crisi di Amiu o all'aumento della Tari del 20%". "A marzo il Comune di Genova deve fare un bilancio, o lo faccio io o lo fa un commissario di governo - prospetta Doria - se lo fa un commissario di governo può aumentare la Tari del 20%, se ci sono ancora io, a condizione che la situazione di Amiu venga risolta, sicuramente la Tari non aumenta del 20%".