Confermata assoluzione per carabiniere

Confermata assoluzione per carabiniere
di ANSA

(ANSA) - BOLOGNA, 6 DIC - E' stata confermata in secondo grado l'assoluzione per legittima difesa a Bologna di un carabiniere di 37 anni, accusato di omicidio preterintenzionale per aver provocato la morte di un tunisino 30enne, Houssem El Haji, deceduto il 17 agosto 2012 dopo essere rimasto in coma per oltre un anno. Lo straniero cadde picchiando la testa dopo una scazzottata fuori da un pub in via delle Moline, in zona universitaria, la notte tra il 21 e il 22 giugno 2011. L'assoluzione era stata impugnata dal Pm Beatrice Ronchi, ma anche il sostituto procuratore generale Gianluca Chiapponi, in aula, ha chiesto la conferma della sentenza di primo grado alla Corte di assise di appello. Il tunisino era costituito parte civile con l'avvocato Gian Andrea Ronchi. Soddisfatti dell'esito i difensori dell'imputato, avvocati Mariano Rossetti e Cesarina Mitaritonna.