Prodi: "Rapporto tra Renzi e il padre? Non sono uno psicanalista"

La7

"Non so dire che rapporto ci sia tra Renzi e suo padre, non faccio lo psicanalista. Lo chieda a Freud“. Così l’ex presidente del Consiglio Romano Prodi a Otto e Mezzo (La7) risponde a una domanda della conduttrice Lilli Gruber sul caso Consip. Prodi auspica una unione del centrosinistra e nega che un governo Pd-Forza Italia possa avere i numeri. Poi si pronuncia sulle banche e sulla vicenda Boschi: “Il nostro sistema bancario ha avuto delle debolezze enormi proprio perché la finanza per le imprese è provenuta solo dalle banche in Italia. E’ chiaro che, quando il sistema bancario comincia a oscillare, il governo deve intervenire, perché, se salta il sistema bancario, salta il Paese. Ove mai fosse confermato che la Boschi avesse interpellato Unicredit" – chiosa – "non avrebbe fatto bene perché c’era suo padre in Banca Etruria. E' un problema di stile. Ma si vedrà, saranno i fatti a definirlo".