"Noi non nascondiamo le carte, siamo diversi dagli altri politici. Su mio padre c’è un lato umano da rispettare"

Rai.TV

Matteo Renzi commenta, ospite di Vespa a Porta a Porta, la vicenda Consip che vede coinvolto il padre Tiziano dopo la svolta nelle indagini. Il capitano del Noe Giampaolo Scafarto è indagato per falso: avrebbe attribuito una frase di un’intercettazione su Tiziano Renzi a Romeo e non a Bocchino. L’ex premier di dice fiducioso verso la magistratura: "Su mio padre, per il quale c’è comunque un lato umano da rispettare, non ho mai detto nulla. Sono sicuro che la verità verrà a galla"