La giornalista del Corriere che difende Renzi: "La sconfitta di Genova? Non è una città importante"

La7

Scontro a "L’Aria che Tira" (La7)tra la giornalista del Corriere della Sera, Maria Teresa Meli, e la deputata di Forza Italia, Daniela Santanchè.
In studio si commentano i risultati elettorali a Genova, dove ha vinto il candidato di centrodestra Marco Bucci.
La giornalista del Corriere ridimensiona la débâcle del partito di Renzi nel capoluogo ligure: "Stiamo parlando di una città che non raggiunge i 900mila abitanti". "Non c’entra, Genova è un simbolo del centrosinistra, come Pistoia", ribatte Santanchè.
Ma Meli ribadisce: "Non prendiamoci in giro. Genova è stata governata malissimo e di schifo dal sindaco precedente, con un candidato che non mi risulta fosse vicino a Renzi, bensì a Pisapia. Genova ha pochi abitanti, non è importante come Milano o Roma. Ora si parla di 'modello Genova' e Toti all’improvviso da fare il giornalista, di sicuro meno bravo di me e di Minzolini, è diventato un grande politico".