Federalismo, terza parte - il federalismo europeo e quello all'italiana

di Demetrio Petrungaro

Nella prima e seconda parte di questa inchiesta, ho detto della mia contrarietà al federalismo all’italiana, quello che divide. Non vorrei essere frainteso, a mio avviso il federalismo è una soluzione, ma solo se unisce e crea sinergie.

L’Europa federale ha un suo motivo di esistere. L’Ue è limitata, in pratica è una soluzione ibrida focalizzata quasi esclusivamente sull’economia. Sogno gli Stati Uniti d’Europa. Oggi è evidente che le aziende multinazionali hanno un potere economico superiore ai singoli stati, in particolare le banche d’affari muovono capitali così ingenti e in così poco tempo che nessuno stato è in grado di contrastarli da solo.


Gli S.U.E. sarebbero in grado di far fronte comune ed introdurre regole sovrannazionali che limiterebbero le speculazioni, avrebbero mezzi, capacità, e persone per poter controllare.


La criminalità organizzata può localmente infiltrarsi nelle istituzioni, organismi sovrannazionali di controllo sarebbero molto efficaci per contrastarla e dun ottimo deterrente.


Le spese per gli armamenti nazionali sono elevate e duplicate per paese, un esercito comunitario razionalizzerebbe tutto, abbatterebbe i costi, eviterebbe conflitti interni, sarebbe un modo unico di risposta esterno.


Le leggi anticorruzione, antiriciclaggio, anticriminalità organizzata, più in generale di contrasto all’intreccio fra politica e malaffare uniche europee impedirebbero in modo efficace le degenerazioni attuali come ad esempio le triangolazioni fra stati per evadere il fisco, e si potrebbe pensare a controlli comunitari incrociando gli organi di controllo di uno stato con i controllati di un altro stato. Ogni nazione dovrebbe perdere un poco della sua sovranità a favore dell’Europa, in cambio otterrebbe sia vantaggi economici sia regole certe ed uguali per tutti. Sarà difficile sostenere, come si fa in questi giorni, che gli investitori esteri non vengono in Italia perché l’articolo 18 dello statuto dei lavoratori impedisce i licenziamenti, o che è l’Europa che ce lo chiede, siamo noi l’Europa.


Libera circolazione di persone, merci, aziende, esaltando le specificità di ogni paese mettendole a fattor comune attraverso forme di mutua assistenza fra stati nell’interesse della collettività.

Federalismo all’italiana? No, grazie. Federalismo Europeo.

18 aprile 2012
 
Diventa fan di Tiscali su Facebook
 
 
  

Segui Tiscali su:

© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali