Se ci chiamano clown è colpa della lumaca di mare californiana

di Francesco Boz per Oltreuomo Blog

L'Aplysia Californica è un placido gasteropode delle coste californiane. Kandel (premio nobel nel 2000 per la medicina) nell'ambito delle neuroscienze ha indagato a livello cellulare e biomolecolare questo animaletto per comprendere meglio quali meccanismi regolano l'apprendimento. La struttura dell'Aplysia è relativamente semplice, essa è costituita da soli 20mila grandi neuroni raggruppati in 10 gangli principali. Per questa peculiarità risulta facile analizzarla con tecniche di elettrofisiologia.


Il comportamento di difesa della lumaca a fronte di nuove stimolazioni è di ritrarre una branchia (attraverso cui respira). Gli studi mostrano che a seguito di una stimolazione ripetuta nel tempo la lumaca cessa di mettere in atto il comportamento di difesa. Si abitua al nuovo stimolo.


Gli italiani del 2013 sono delle lumache californiane abituate a tutto. Il panorama politico negli anni è diventato grottesco ma il percorso è stato lento e graduale.


Per prima cosa è stato superato il concetto di legalità. La fuga ad Hammamet di Craxi si è trasformata in esilio aprendo uno spiraglio di dialogo verso l'eccesso delle pene. Perché il giudizio emotivo è sempre più benevolo e mutevole del giudizio razionale.


Poi è arrivata la mancanza di rigore nei modi. L'estetica del dibattito televisivo, prossima a quella del suo cugino più nobile, il discorso da bar, ci ha abituati alla trivialità verbale. La parolaccia diventa lo sfregio del vecchio intellettualismo di sinistra.


Infine l'elogio dell'ignoranza. Il mito dell'uomo che senza investire sulla propria formazione culturale arriva al successo economico ci ha sedotto. La popolarità è a portata di mano, è sufficiente entrare nei salotti giusti o perché no, fare politica.


Oggi se un nostro politico infrange la legge sono i giudici che si accaniscono contro di lui. In fondo tutti infrangono la legge, siamo abituati. Oggi se alla TV o nelle piazza si urlano quelle parole che a scuola ci costavano punizioni esemplari è solo il linguaggio che cambia. In fondo nel mondo reale le parolacce si dicono, ne siamo abituati. Oggi millantare una laurea o possederla veramente che differenza fa? Tutti sanno che il lavoro si impara facendolo. Siamo abituati anche a questo.


Va tutto bene. Possiamo tranquillamente autogestirci e definirci all'interno del nostro sistema di valori. Abituarsi significa perdere reattività a certi stimoli talmente frequenti da diventare il nostro normale contesto ambientale. Ma se qualcuno appartenesse a un ambiente diverso?


Beh, in quel caso direbbe che l'Italia è governata da Clown.

04 marzo 2013
 
Diventa fan di Tiscali su Facebook
 
 
  

Segui Tiscali su:

© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali