Ius soli, Berlusconi: no ad automatismo, cittadinanza va meritata

Ius soli, Berlusconi: no ad automatismo, cittadinanza va meritata
di Askanews

Roma, 19 giu. (askanews) - "Non siamo affatto contro l'integrazione, da liberale e cristiano lo considero un valore assolutamente positivo. Ma è giusto integrare chi si sente davvero italiano, chi crede nei nostri valori, chi adotta uno stile di vita compatibile con il nostro. La cittadinanza italiana non può essere un riconoscimento così automatico, bisogna meritarselo. Non basta essere nati qui o aver frequentato una scuola perchè si realizzino le condizioni". Lo ha detto Silvio Berluscon, leader di Forza Italia, confermando - in un'intervista al Tg5 - la contrarietà degli azzurri alla legge sullo Ius soli in discussione in Senato. "Superficialità e buoni sentimenti su un argomento come questo non possono essere accettati. In Inghilterra e Francia molti attentati sono stati fatti da estremisti che avevano avuto la cittadinanza".E poi, ha aggiunto Berlusconi, "prima di parlare di ius soli occorrerebbe gestire il fenomeno migratorio che ci sta travlgendo in questi anni. Noi al governo gli sbarchi li avevamo sostanzialmente azzerati, dopo di noi è stato ed è un disastro".