Internet, Boschi: servono norme contro linguaggio dell'odio

Internet,  Boschi: servono norme contro linguaggio dell'odio
di Askanews

Roma, 14 set. (askanews) - "Dal monitoraggio effettuato dal dipartimento Pari opportunità rileviamo 7mila discorsi d'odio al giorno" sul web ed emerge che "cambiano i soggetti vittime; quindi dobbiamo adeguarci e dare una risposta anche normativa". Lo ha detto la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi aprendo il convegno "Sicurezza e linguaggio dell'odio", organizzato dal Consiglio nazionale forense sulla violenza via web."Dalla stagione dell'amore libero siamo passati a quello dell'odio libero - ha aggiunto - : c'è una sorta di liberalizzazione, come fosse un segno di libertà dire quello che si vuole sul web" e "c'è stata una involuzione culturale che ha portato a non sentire più il senso della misura per dare un argine alle parole d'odio usate anche per motivi etnici e razziali"'.