Conte vede Mattarella, non definiti tempi per ministri

Conte vede Mattarella, non definiti tempi per ministri
di Askanews

Roma, 25 mag. (askanews) - Il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte ha incontrato questo pomeriggio al Quirinale il presidente della Repubblica Sergio Mattarella per riferirgli sugli sviluppi della trattativa perla formazione del nuovo governo. A quanto si apprende il colloquio, di oltre un'ora, è stato informativo e interlocutorio e dal presidente incaricato non sono stati forniti tempi per la presentazione della lista dei ministri.Conte questa mattina ha incontrato per circa due ore i leader della Lega e del Movimento 5 stelle, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, evidentemente per discutere delle caselle ministeriali del futuro governo, a cominciare da quella del dicastero dell'Economia, per la quale è stato indicato l'economista ed ex ministro Paolo Savona. Al termine dell'incontro intorno all'ora di pranzo, svoltosi a Montecitorio, il leader della Lega è partito per Milano per impegni familiari e politici. Una scelta, quella di Salvini - che comunque dovrebbe rientrare a Roma domani pomeriggio - che lascia plasticamente intendere come il segretario del Carroccio ritenga chiusa (come per altro va ripetendo da giorni) non tanto la lista dei ministri quanto l'incarico a Savona. Un incarico sul quale la Lega si gioca praticamente tutta la sua credibilità di fronte alla propria base e che se dovesse venir meno - come più volte minacciato da Salvini - rimetterebbe in discussione non solo la composizione del futuro governo ma addirittura gli accordi con il Movimento 5 stelle. Di fronte a questa situazione da segnalare un comportamento nella forma almeno più attento verso le prerogative del capo dello Stato da parte del Movimento 5 stelle.Ecco allora la decisione del presidente incaricato Conte di recarsi dal capo dello Stato - che ieri aveva affermato, sia pure informalmente di non accettare "inammissibili diktat" sul varo del gabinetto di governo - per riportare con ogni probabilità le posizioni soprattutto del leader leghista e forse per capire quali potranno essere le determinazioni di Sergio Mattarella.