Annunziata furiosa con Renzi che non va a "In mezz'ora", l'ex premier: "Mai accettato". Lei: "Falso"

Botta e risposta tra la giornalista di Raitre e l'ex presidente del Consiglio che annulla l'intervista prevista per domenica prossima

Renzi e Annunziata nello studio di in 'In mezz'ora'
(Foto Ansa)
Redazione Tiscali

Lucia Annunziata stavolta si arrabbia. "Matteo Renzi, ex Presidente del Consiglio, è stato invitato regolarmente a In Mezz’ora dopo il 4 dicembre. Non ha mai accettato. Abbiamo copia di questi inviti. In occasione delle primarie è stato poi invitato a un confronto con gli altri due candidati", ma anche qui cilecca: nessun confronto, scrive ancora la giornalista, assicurando che comunque ha accettato "invece una intervista individuale per domenica 23 aprile. L’intervista è stata cancellata oggi, senza nessuna spiegazione”. 

Non nascondendo la sua amarezza, Annunziata aggiunge che è "ovviamente prerogativa di ognuno scegliere quando e a chi rilasciare interviste. E’ altrettanto ovvia la nostra necessità di chiarire in anticipo ogni polemica sulla disparità di trattamento dei candidati”, visto che gli altri personaggi in corsa per la segreteria, Orlando e Emiliano, si sono già seduti nello studio della ex presidente Rai. 

Immediata la replica dell'ex premier che, ostentando confidenza, scrive: "Voglio bene a Lucia ma non le avevo mai dato disponibilità per il 23. Ci ho provato ma per domenica non ci riesco. Ci andrà Richetti", ha assicurato Renzi, parlando con i giornalisti dopo la registrazione di Night Tabloid. Ricevuta la notifica da parte dell'ex presidente del Consiglio, Annunziata prende atto che "abbiamo la conferma scritta dell’accettazione da parte di Matteo Renzi". Del resto, scrive Annunziata ribattendo alla smentita da parte di Renzi, "nessuno si sarebbe avventurato in una denuncia del genere senza prove".