Cerasa: vi spiego chi ha la responsabilità culturale di aver fatto nascere il grillismo

Il giovane direttore de Il Foglio ha indicato quello che a suo avviso è il “concime” che ha favorito la nascita del M5s

Cerasa: vi spiego chi ha la responsabilità di aver fatto nascere il grillismo in Italia
di Michael Pontrelli   -   Twitter: @micpontrelli

Da una polemica tra il fondatore de la Repubblica Eugenio Scalfari e il direttore de il Foglio Claudio Cerasa nasce uno spunto di riflessione interessante sulle origini culturali del grillismo e dunque del M5s. Lo scontro dei due giornalisti si è acceso dopo che Scalfari nel suo editoriale domenicale ha criticato la scelta di Matteo Renzi di concedere la sua prima intervista dopo la vittoria delle primarie a Il Foglio, definito "un giornale d’élite senza una rappresentanza culturale di assoluto rilievo". 

Scalfari portavoce di una Italia immobile ed intrappolata nel 900 

Cerasa non ha preso bene la critica e nelle pagine del suo giornale ha definito Scalfari “portavoce inconsapevole di una Italia immobile ed eternamente intrappolata in ideologie novecentesche”. “Nel momento in cui – ha proseguito - la sinistra italiana ha cominciato con Renzi a non seguire più l’agenda Scalfari, non regalando più alla destra i temi di buonsenso di cui  si era impadronita, ha cominciato a uscire dall’irrilevanza ed è diventata maggioranza del paese”

(Eugenio Scalfari) 

Alimentato mostro che prima si chiamava moralismo e oggi grillismo

Per Cerasa “la visione di cui Scalfari è portavoce ha impoverito per anni la sinistra italiana ed ha alimentato un mostro culturale che ieri si chiamava moralismo e che oggi invece si chiama grillismo”. “La sinistra alla Scalfari – ha aggiunto ancora - ha incatenato il pensiero progressista rendendolo irrilevante e ha disseminato in giro per l’Italia un concime che oggi ha prodotto i suoi frutti e che in un certo modo costituisce il terreno che ingrossa i fusti del populismo italiano”.

(Claudio Cerasa) 

Grillismo derivato limpido della sinistra scalfariana 

Infine la stoccata  probabilmente più dolorosa:  “Il grillismo è un derivato limpido e chiaro della sinistra scalfariana. Di una sinistra che ha scelto di trasformare la questione morale nella sua stella polare. Di una sinistra che ha scelto per una vita di delegare ai magistrati il compito di moralizzare un paese”. “I partiti – ha concluso Cerasa - non hanno bisogno di sfidarsi a colpi di moralismo, hanno semplicemente bisogno di sfidarsi a colpi di riformismo”.