Il nuovo Ghandi della Turchia e la marcia non violenta che può sconfiggere Erdogan

Tiscali

La grande Marcia per i diritti e la giustizia è partita il 15 giugno da Ankara e arriverà il 9 luglio a Istanbul. Promossa dal leader di opposizione Kilicdaroglu, lungo il percorso sta raccogliendo migliaia di adesioni. Il racconto dell'evento nelle parole del giornalista italiano Mariano Giustino