Il ferroviere della strage di Viareggio licenziato: “Questa sentenza offende i familiari delle vittime. La sicurezza in ferrovia? Più conveniente pagare l’assicurazione”

Tiscali

Riccardo Antonini, operaio e attivista sindacale, definisce “vergognosa” la sentenza di Cassazione che ha confermato la legittimità del suo licenziamento all’indomani della strage di Viareggio per “infedeltà” e ”conflitto di interessi”. La sentenza, spiega, offende i familiari delle vittime e dall’altra è una forma di istigazione ad abbandonare una politica di sicurezza da parte dei datori di lavoro e, in questo caso, di manager di Stato“. Intervista di Antonella Loi