Venezuela vota il 22 aprile, incerta presenza opposizione

Codice da incorporare:
di Ansa

Il giorno del voto, scelto in maniera unilaterale dal Consiglio nazionale elettorale controllato dal governo, e' stato annunciato poche ore dopo la "pausa per un periodo indefinito" dei colloqui in Repubblica Dominicana tra l'esecutivo di Maduro e i partiti di opposizione riuniti nel Tavolo di Unita' democratica Mud, che in queste ore dovra' decidere se partecipare o meno alle prossime elezioni. Julio Borges, deputato e leader del Mud, ha infatti spiegato che sono due le opzioni possibili: rifiutarsi di partecipare o presentare un unico candidato, che dovra' rappresentare quella parte di societa' che si oppone all'attuale governo.