Mosul, recuperati 2.585 cadaveri di civili

Codice da incorporare:
di Ansa

Sei mesi dopo la riconquista da parte delle forze irachene di Mosul, l'ex roccaforte dello Stato islamico in Iraq, sono 2.585 i cadaveri di civili recuperati da sotto le macerie. Lo ha detto il generale Mohammad al Jiwari, direttore della Difesa civile della citta', annunciando la fine delle operazioni. Un'inchiesta realizzata a dicembre dall'Associated Press aveva concluso che nella battaglia per la riconquista di Mosul erano rimasti uccisi tra i 9.000 e gli 11.000 civili. Le forze dell'Isis resistono in alcune aree rurali a nord, vicino a Kirkuk, e nell'est, nella provincia di Diyala.