Lombardia:appalti truccati e truffe,arrestati 2 sindaci

Codice da incorporare:
di Ansa

Nel comprensorio sciistico di Foppolo, Valleve e Carona, in Val Brembana, nel Bergamasco, la neve era sporca: di malaffare. Tant'e' vero che Giuseppe Berera e Santo Cattaneo, i sindaci dei primi due paesi, sono ora agli arresti domiciliari. Sono accusati di associazione a delinquere ("avente sede in Foppolo presso il Municipio" annota il gip che ha disposto gli arresti domiciliari mentre il pm aveva chiesto il carcere) finalizzata a conseguire fondi pubblici in danno alla Regione Lombardia e per truccare appalti, falso in atto pubblico, abuso d'ufficio e bancarotta fraudolenta in un'inchiesta della Guardia di Finanza, coordinata dal pm Gianluigi Dettori. L'inchiesta coinvolge buona parte della macchina amministrativa: la moglie del sindaco di Foppolo, il segretario comunale, una dipendente, due professionisti, tutti raggiunti da misure cautelari e interdittive, mentre l'ex sindaco di Carona, Giovanni Alberto Bianchi, e' solo indagato.