Fake news e complotti, dopo Facebook in campo YouTube

Codice da incorporare:
di Ansa

Teorie fantasiose sullo sbarco sulla luna, bufale sulla salute, informazioni e immagini false su grandi fatti di cronaca. In futuro, si spera, notizie e video di questo genere potrebbero apparire sempre meno anche su YouTube. Dopo Facebook, infatti, la popolare piattaforma video di proprieta' di Google si impegna nella lotta impossibile alle fake news e alle teorie complottistiche mettendo sul piatto 25 milioni di dollari.