Aea, per i rumori 10mila morti premature in Europa

Codice da incorporare:
di Ansa

Gli impatti dell'inquinamento acustico sulla salute sono un problema crescente in Europa, visto l'aumento di patologie cardiovascolari, difficolta' nella capacita' di apprendimento a scuola dei bambini, disturbi del sonno e acufeni. Secondo un report dell'Agenzia europea dell'Ambiente (Aea) sul rumore in Europa del 2014 (l'ultimo disponibile sul tema), sono almeno 8 milioni coloro che soffrono di disturbi del sonno dovuti a rumore ambientale e ogni anno l'inquinamento acustico causa in Europa 43mila ricoveri in ospedale e diecimila morti premature.