Tiscali Notizie
Articoli correlati

Monti: vedo avvicinarsi uscita da crisi

Ansa
''E' un momento che per certi versi vedo avvicinarsi''. Lo ha detto il premier Mario Monti parlando al Meeting di Cl a Rimini e riferendosi al momento di uscita dalla crisi. ''Un anno fa pensavamo meno di oggi di essere in crisi ma credo che lo fossimo di piu'''. Lo ha detto il premier Mario Monti parlando al Meeting di Cl a Rimini. ''Questo non e' un momento di grande popolarita' per le forze politiche in Italia ed altrove. Ma noi abbiamo il miracolo quotidiano di forze politiche, soprattutto tre: negli ultimi anni hanno dedicato grande attenzione, tempo e risorse a combattersi, e non era facile prevedere che quelle stesse forze avrebbero avuto un soprassalto di responsabilita''': lo dice il presidente del Consiglio Mario Monti. ''Non era prevedibile che sarebbe stato possibile, anche se non sempre e' facilissimo, ricondurre quelle forze politiche a prendere responsabilmente decisioni come quelle che erano state rinviate per decenni'', spiega Monti, che puntualizza: ''Crisi sarebbe stato lasciare andare avanti le cose senza modificarle. Ma cosi' non e' stato''. ''In un istante imprevedibile della mia vita mi trovo, per un istante, a guidare un governo chiamato a svolgere un'attivita' non semplice in un momento tra i non piu' facili''. Lo dice il presidente del Consiglio Mario Monti al meeting di Cl. ''Piuttosto che far tremare le vene ai polsi, bisogna trovare un moderato understatement e trovare coraggio''. Il governo sta ''cercando di orientare le politiche soprattutto nell'interesse dei giovani''. Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio, Mario Monti, al Meeting di Cl a Rimini. Il premier ha spiegato che il governo sta agendo ''non solo nel campo della scuola, dell'universita' e della ricerca, ma anche nel campo del lavoro e nello scrostare il potere corporativo che spesso rende rigidi i mercati. E' quasi impossibile l'ingresso per i piu' giovani'', ha detto alla tv del Meeting. ''Ho parlato di generazione perduta, non so se pentirmi ma credo di non aver fatto altro che constatare con crudezza la realta' che e' davanti agli occhi di tutti: lo sperpero di un'intera generazione, conseguenza della gravissima scarsa lungimiranza, e non parlo di nessun governo in particolare, di chi nel passato non ha onorato gli impegni con i giovani. Un'intera generazione sta pagando conto salatissimo''. Lo ha detto il premier Mario Monti parlando al Meeting di Cl a Rimini. ''La crescita e' il cuore della attivita' del governo'': lo dice il presidente del Consiglio Mario Monti., ''Mai abbiamo pensato - sostiene al Meeting di Cl - che le riforme fatte in questi mesi con intensita' fossero sufficienti a far salire la crescita e l'occupazione. Per questo ci vuole piu' tempo, ma l'insieme di queste azioni osservato dai mercati ha dato luogo alla diminuzione dei tassi consentendo al processo di crescita di ripartire''. Mario Monti e' convinto che la crisi abbia fatto ''cambiare condotte'' a diversi Paesi europei. Tuttavia ''c'e' un peso che grava sulle ''lumachine'' che, pur essendo nella loro parte motoria ridiventate agili e disciplinate, si portano appresso il peso il debito pubblico''. ''L'euro e' il pinnacolo della costruzione europea, e' come la Madonnina sul Duomo di Milano, sarebbe una tragedia se diventasse, per incapacita' nostra, un fattore di disgregazione che rianima i pregiudizi del Nord contro il Sud e viceversa''. Lo ha detto il premier Mario Monti parlando al Meeting di Cl a Rimini. Il presidente del Consiglio Mario Monti usa un lunga citazione di Alcide De Gasperi per chiudere il proprio intervento al meeting di Cl. In particolare legge le parole del suo predecessore e leader Dc in cui invitava a ''non essere prudenti i politici. E questo lo diceva un democristiano...'', chiude Monti. Un lungo applauso ha accolto l'arrivo nell'Auditorium della Fiera di Rimini il presidente del Consiglio Mario Monti, che tra poco terra' l'incontro inaugurale del Meeting. Prima di arrivare all'Auditorium, il premier ha visitato la mostra su giovani e crescita, il tema su cui parlera'. ''E' una bella mostra, mette speranza perche' e' molto concreta'', ha detto Monti. IL MESSAGGIO DI NAPOLITANO AL MEETING DI RIMINI - Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione della XXXIII edizione del Meeting per l'amicizia tra i popoli di Rimini, in un messaggio di saluto ai partecipanti ha espresso l'augurio di successo per la manifestazione che ''nel tema prescelto 'La natura dell'uomo e' rapporto con l'infinito' rivela con immediatezza l'aspirazione ad interpretare e a promuovere l'impegno nella societa' alla luce dei piu' alti riferimenti spirituali e dei valori fondamentali della giustizia, della tolleranza e della partecipazione''. ''L'ampio spettro degli argomenti proposti - sottolinea il Capo dello Stato - esprime infatti in modo incisivo la consapevolezza della comune responsabilita' nell'individuare modelli di sviluppo e parametri nuovi di benessere attenti a quei principi di equita' e di solidarieta' dai quali non puo' prescindere la tutela dell'interesse generale di una collettivita' e il rilancio di una crescita sostenibile e duratura''. ''Le testimonianze e le esperienze che verranno presentate sottolineano giustamente la necessita' di dare fiducia allo spirito di iniziativa, alle competenze e all'impegno dei giovani - conclude - Essi costituiscono un patrimonio di risorse e di energie indispensabile per mantenere viva la capacita' progettuale e di innovazione che ha accompagnato le fasi di piu' intenso sviluppo economico, culturale e sociale del Paese''.
19 agosto 2012
Diventa fan di Tiscali su Facebook
 
 
  

Segui Tiscali su:

© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali