Tiscali Notizie
Articoli correlati

Libia, Partito moderato in testa, ma sconfitto a Misurata

TMNews
Roma, 9 lug. (TMNews) - La commissione elettorale della Libia ha cominciato a diffondere i risultati preliminari delle prime elezioni libere nel paese, con i moderati dell'Alleanza delle Forze Nazionali (Nfa) in testa in due circoscrizioni elettorali nell'ovest. La Nfa, guidata dall'ex leader del Cnt (Consiglio nazionale di transizione) Mahmoud Jibril, tuttavia, è stata sconfitta nella città costiera di Misurata, dove i candidati si giocavano 4 seggi per il Parlamento di 200 poltrone.
Nella città, la terza per importanza della Libia, i moderati sono arrivati quarti, con appena 6.561 voti, molto dopo l'Unione per la patria, piccolo partito locale, che ha ottenuto più di 20mila voti; secondo invece il partito dei Fratelli Musulmani, "Giustizia e costruzione", con 17.165 voti, terzo il partito islamista, il Fronte Nazionale (11.537).
La commissione elettorale sta annunciando i risultati circoscrizione per circoscrizione, un processo che durerà almeno quattro giorni.
L'Alleanza guidata da Jibril ha stravinto invece a Janzur, sobborgo di Tripoli, dove erano in palio tre seggi parlamentari: 26.798 le schede a favore, contro le 2.423 ricevute dal partito dei Fratelli musulmani. La Nfa guida anche le preferenze a Zliten, vicino a Misurata, con 19.273 voti contro i 5.626, con il 74% delle schede scrutinate. "Si tratta di un processo di conteggio complesso", ha commentato John Stremlau, del Carter Centre, che aveva sparsi sul territorio, eccetto nel sud per motivi di sicurezza, 45 osservatori.
(fonte Afp)
09 luglio 2012
Diventa fan di Tiscali su Facebook
 
 
  

Segui Tiscali su:

© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali